News

13/11/2017

«Bilancio Fvg, più investimenti per accelerare l'uscita dalla crisi»

«C’è bisogno di approfondimenti, in particolare sui capitoli relativi a politiche attive del lavoro, politiche industriali e investimenti». È un giudizio ancora interlocutorio quello che il segretario della Cgil di Udine Natalino Giacomini, in rappresentanza della Cgil Fvg, esprime sul disegno di legge finanziaria regionale illustrato oggi dalla Giunta alle forze economiche e sociali. «La Giunta – commenta Giacomini, che ha partecipato all’incontro in rappresentanza del segretario regionale Villiam Pezzetta – ha presentato questo bilancio come un intervento di messa in sicurezza dei settori chiave e delle riforme approvate nel corso della legislatura. A una prima lettura, però, ci preoccupa il calo di stanziamenti sul fronte delle politiche attive del lavoro, alla luce di un quadro occupazionale che dà sì segnali di ripresa, ma è ancora lontano dai livelli pre-crisi. Attendiamo inoltre di esaminare nel dettaglio quali sono le poste destinate agli investimenti infrastrutturali, all’edilizia pubblica, alla messa in sicurezza del territorio e in generale a tutti gli interventi che possono dare un contributo importante al rilancio di un tessuto produttivo ancora profondamente segnato dalla crisi».