News

12/03/2020

Sedi Cgil aperte solo su appuntamento

Assistenza solo su appuntamento e limitata ai casi considerati indifferibili, sia negli sportelli delle categorie sindacali sia da parte dei patronati e degli uffici vertenze. Questa la inevitabile svolta organizzativa decisa dalla Cgil di Udine, nello spirito dei decreti approvati dal Governo, per supportare l'azione di contrasto e contenimento alla diffisione del coronavirus.
Operative da giovedì 12 marzo, le nuove indicazioni operative rtiguardano tutte le sedi del territorio, a partire dagli uffici della camera del lavoro, in viale Gio Batta Bassi, e dureranno fino al 3 aprile compreso, salvo diverse ed ulteriori determinazioni da parte del Governo e delle autorità sanitarie. Conseguentemente le sedi restano operative nei normali orari, ma con ingresso chiuso e presidiato, pur garantendo l’accesso a chi ha appuntamento. Per eventuali urgenze gli ingressi sono indicati i recapiti delle categorie e delle strutture di servizio, con i recapiti telefonici fissi o mobili dei referenti, disponibili anche on line sul sito della Cgil Udine e della Cgil regionale. Del tutto sospesi invece, sempre fino al 3 aprile, i recapiti del Sindacato pensionati Spi-Cgil, salvo casi urgenti e indifferibili da segnalare telefonicamente per fissare eventuali appuntamenti prima del 3 aprile.
Indiffereibili, per quanto riguarda l'assistenza nei patronati, solo le pratiche relative a Naspi, congedi parentali, assegno sociale, domande di pensione (escluse le supplementari), assegno di invalidità, invalidità civile, legge 104, bonus bebé solo in prossimità della scadenza dei 90 giorni dalla nascita del bambino e premio nascita solo per i bimbi nati a marzo 2019. nA pagina 3 della nota allegata la tabella delle prestazioni indifferibili, eventualmente indifferibili e non considerate urgenti.