News

08/06/2021

«Ciao Guglielmo». Il saluto della Cgil regionale

«Autorevolezza, lucidità e rigore intellettuale sono state le doti che hanno fatto di Guglielmo Epifani un grande sindacalista e un grande segretario generale della Cgil, unite a un equilibrio e a una capacità di dialogo che hanno caratterizzato, fino all’ultimo, anche il suo impegno in politica». La segreteria regionale della Cgil Friuli Venezia Giulia, in una nota, ricorda così l’ex segretario generale della confederazione, morto ieri a Roma. «Con lui – si legge ancora nella nota – perdiamo anche un sincero amico di questa regione, che ha visitato più volte sia in occasioni ufficiali, su tutte l’indimenticabile Primo Maggio 2004 a Gorizia, per festeggiare l’allargamento a est dell’Unione Europea, sia in forma privata. Un legame che ha contribuito a fare di Guglielmo un punto di riferimento costante per il gruppo dirigente della Cgil di questa regione e che oggi, purtroppo, rende più pesante il vuoto lasciato dalla sua scomparsa».