News

19/01/2024

Nidi d'infanzia comunali di Udine, servono assunzioni stabili

Pochi giorni fa, il 17 gennaio, la Fp Cgil ha inviato all’amministrazione comunale, assieme alle altre organizzazioni sindacali, alcune proposte mirate al miglioramento dei servizi dei due nidi d’infanzia a gestione diretta, Fantasia dei Bimbi e Sacheburache, attraverso un’ampia riorganizzazione, per rendere le due strutture più funzionali alle esigenze dei bambini e delle famiglie. Un obiettivo, questo, che secondo i sindacati richiede l’assunzione stabile e non precaria di almeno 10 figure educative.
Si tratta di una misura possibile: non essendoci più in vigore un regime di blocco delle assunzioni, al Comune è consentito inserire negli organici operatori in pianta stabile, piuttosto che continuare a sostituirli con personale precario a tempo determinato. 
Certi che l’amministrazione comunale di centrosinistra, anche alla luce dell’annunciato aumento dei posti, voglia mantenere alta la qualità del servizio socio-educativo pubblico, in connubio con il servizio sociale privato, chiediamo di poter avere in tempi brevissimi un confronto, per arrivare a una soluzione positiva che garantisca continuità e professionalità ai due nidi d’infanzia a gestione diretta, ricordando che sono gli ultimi due rimasti su 25 nidi d’infanzia presenti a Udine. 
Andrea Traunero, segretario generale Fp Cgil Udine